Oggi parliamo di Cicale
Crostacei > Cicale
Cicala di mare
(Scyllarides latus)
I crostacei appartenenti all’ordine stomatopodi sono conosciuti come cicale o canocchie, o gamberi-mantide. Hanno addome molto allungato, e di solito scavano tane a U nella sabbia dove molte specie vivono in coppia. Le chele sono ripiegate un po’ come quelle della mantide religiosa, e sono armi formidabili di offesa e di difesa. Alcune specie hanno zampe a clava, che vengono proiettate verso la preda (o l’aggressore) con uno dei movimenti più veloci conosciuti nel regno animale. L’impatto prodotto è equivalente a quello di un proiettile calibro 22! Altre specie hanno arti raptatori irti di spine, capaci di immobilizzare un pesce al volo. Corredo indispensabile a queste armi è un sistema visivo sofisticatissimo. Ogni occhio composto della cicala, dalla tipica forma oblunga, ha due zone di massima acuità visiva: in pratica un solo occhio è già equipaggiato per valutare la distanze e la velocità della preda in modo precisissimo. [Guarda le foto]

 

  Ricerca...
Nome Comune:
 

Genere:
 
Specie:
 

La prima volta su questo sito? Fatti guidare! Entra nella nostra sezione di Ricerca e scopri il Mondo Marino per categoria tassonomica e mari...
Le categorie principali: Vegetali - Spugne - Celenterati - Vermi - Molluschi - Crostacei - Briozoi - Echinodermi - Tunicati - Pesci - Rettili - Mammiferi - Foronidei - Ctenofori - Da Classificare - Ambienti - Relitti -

Copyright © 1999 - . Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore. Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet