Invia tutti gli SMS che vuoi!
SommarioRicerca
PoesieE-Card, Articoli, ScreenSaver, ecc...
Utenti RegistratiArea E-mail

Biodiving: photosub, marine biology, diving school

 « | 821 | 822 | 823 | 824 | 825 | 826 | 827 | 828 | 829 | 830 | » Torna all'elenco 

  Se@News

lunedì 5 agosto 2002

Golfo del Maine - Scoperta dagli scienziati una foresta di corallo


Un'interessante scoperta è stata di recente fatta dagli scienziati nel Golfo del Maine: queste fredde acque celano, nelle loro profondità, una fitta foresta di coralli di svariate fogge, colori e dimensioni.
Le profondità a cui questi si trovano li rendono accessibili solo mediante mezzi artificiali pilotati dalla superficie, e per questo per la maggior parte finora sconosciuti: di fatto questa scoperta costituise un primo passo verso la conoscenza delle specie coralline che vivono in profondità.
Le ricerche sono iniziate lo scorso anno, ma, dopo il ritrovamento di una prima piattaforma corallina a circa 1000 metri di profondità nei pressi di George Bank, sono state interrotte dall'arrivo dell'uragano Erin; una volta riprese gli scienziati, patrocinati dal National Undersea Research Program, hanno indagato, mediante l'ausilio di un robot da profondità, su una piattaforma che si trova a circa 250m di profondità meglio conosciuta come Jordan Basin, e su un'altra area 5 miglia a sud-ovest di Mount Desert Rock.
In entrambe queste aree sono state scoperte foreste coralline di una eccezionale densità e colorazione, per molti versi simili a quelle tropicali, ma con rami più spessi e meno numerosi e colorazioni ancora più vivide: rossi scuri, arancioni brillanti, gialli intensi e delicatissimi rosa pastello.
Alcuni rami sfiorano il metro di altezza, svettando in mezzo alla moltitudine di rami più piccoli che letteralmente ricoprono il fondale.
Tra le specie ritrovate in questi fondali ve ne sono, secondo i ricercatori, almeno due finora completamente sconosciute, una delle quali molto simile ad un'altra ritrovata in Antartide.
E questo, secondo gli scienziati, è solo l'inizio di quanto la ricerca sui coralli di alta profondità potrà riservare.

News controllata da: Alessia COMINI


  Altre Se@News

vai all'Archivio

 « | 821 | 822 | 823 | 824 | 825 | 826 | 827 | 828 | 829 | 830 | » Torna all'elenco 

Hosted by AstraNet Leggi gli articoli di MondoMarino.net

Copyright © 1999 - 2013. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet