Bergeggi Diving Shool
SommarioRicerca
PoesieE-Card, Articoli, ScreenSaver, ecc...
Utenti RegistratiArea E-mail

Biodiving: photosub, marine biology, diving school

Bergeggi Diving Shool

 « | 811 | 812 | 813 | 814 | 815 | 816 | 817 | 818 | 819 | 820 | » Torna all'elenco 

  Se@News

martedì 9 luglio 2002

Tokio - Primi “bluefin” in cattività


Tonno
Yoshifumi Sawuada, ricercatore della Kinki University di Kuscimoto, a 450 Km da Tokio, è riuscito in un’impresa che mai riuscita a nessuno prima d’ora, riprodurre in cattività una specie di tonno detta “Bluefin”, circa 240.000 avannotti sono nati e un bel numero si pensa sopravvivrà. In passato e tuttora molti tonni di questa specie sono stati catturati da piccoli e sono allevati, nessun uovo era stato fatto schiudere e allevato in cattività. Il tonno dalla pinna blu è ormai un animale in via d’estinzione a causa della pesca selvaggia, l’allevamento in cattività potrà soddisfare la gran richiesta che c’è in Giappone di questa specie, ottima, secondo gli intenditori, per il sushi. Il tonno dalla pinna blu può misurare fino a 3 metri e pesare fino 550 kg, sui mercati del pesce nipponici un bell’esemplare può costare anche 50.000 dollari. Una bella notizia quindi per tutti quegli scienziati, e non, che erano preoccupati per la sorte di questo tonno, questa nuova tecnica di riproduzione, infatti, non solo diminuirà lo sforzo di pesca ma potrà essere usata anche per allevare piccoli per il ripopolamento.

News controllata da: Fabio RUSSO


  Altre Se@News

vai all'Archivio

 « | 811 | 812 | 813 | 814 | 815 | 816 | 817 | 818 | 819 | 820 | » Torna all'elenco 

Hosted by AstraNet Invia tutti gli SMS che vuoi!

Copyright © 1999 - . Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet