SommarioRicerca
PoesieE-Card, Articoli, ScreenSaver, ecc...
Utenti RegistratiArea E-mail

 « 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | » Torna all'elenco 

  Se@News

martedì 25 agosto 2020

Avvistata una cubomedusa nel mare di Varazze. Ma non è della specie potenzialmente mortale


Una cubomedusa è stata avvistata nel mare del savonese, mentre galleggiava tra gli yacht attraccati alla Marina di Varazze. Ripresa in più video da alcuni passanti, ha provocato il panico tra i cittadini che hanno temuto di avere davanti un esemplare della medusa considerata la più velenosa al mondo.
Le immagini riprese sulla banchina del porticciolo di Varazze sono state sottoposte all’esame degli esperti che hanno però rassicurato i bagnanti, riconoscendo una “Carybdea Marsupiali”, specie molto orticante e pericolosa per l’uomo ma non letale come la cugina Chironex fleckeri, detta anche “Vespa di Mare”, nel 2018 responsabile della morte della piccola Giada dopo essere stata sfiorata nelle acque delle Filippine.
Di piccole dimensioni, il “corpo” non supera più di quattro centimetri con tentacoli poco meno di mezzo metro di lunghezza, la medusa scatola avvistata a Varazze è iscritta nella lista delle specie più pericolose che si possono trovare nel Mediterraneo, con un veleno molto orticante che provoca ustioni molto gravi. Originaria dell’Atlantico, è ormai sempre più diffusa nel Mediterraneo ma gli avvistamenti nel Mar Ligure rimangono comunque rari. Lo scorso anno alcuni biologi hanno avvistato un esemplare nel porto della cittadina di Loano, ma è più facile incontrarle nelle acque basse e sabbiose dell’Adriatico.
i biologi dell’Acquario di Genova: «Non è la “Vespa di mare”»

Fonte: Il Secolo XIX

News controllata da: Ernesta LA FACE


  Altre Se@News

vai all'Archivio

 « 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | » Torna all'elenco 

Hosted by AstraNet

Copyright © 1999 - 2017. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet