Leggi gli articoli di MondoMarino.net
SommarioRicerca
PoesieE-Card, Articoli, ScreenSaver, ecc...
Utenti RegistratiArea E-mail

Biodiving: photosub, marine biology, diving school

 « 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | » Torna all'elenco 

  Gli Articoli di Medicina di MondoMarino.net
La lombalgia
- Consigli per i subacquei -
di Giacomo MARCHIONE

L’uomo è un’animale a stazione eretta, egli grava con il suo peso su tutto il rachide che costituisce la colonna di sostegno del tronco, in particolare le maggiori sollecitazioni avvengono sul passaggio lombo-sacrale.
Il rachide è strutturato da un’alternarsi di vertebre e dischi intervertebrali che hanno la funzione di ammortizzatori; ma come tutte le strutture meccaniche vanno incontro ad invecchiamento e degenerazione.
  
Struttura vertebrale
L’età, il peso ed i carichi di lavoro eccessivo determinano una degenerazione (artrosi) delle vertebre ed un’alterazione dei dischi intervertebrali.
Si parla di lombalgia quando la sintomatologia dolorosa è localizzata a livello delle ultime vertebre lombari e sulla muscolatura paravertebrale.
La sciatica si differenzia per l’irradiazione del dolore a carico della faccia posteriore degli arti inferiori, lungo il decorso del nervo sciatico.
Le cause più frequenti della sciatica sono: le ernie discali (la migrazione del nucleo polposo del disco nel canale vertebrale), le protrusioni discali, le stenosi vertebrali (restringimento del canale vertebrale) su base congenita o per cause acquisite (artrosi) ed i tumori del rachide.

Molte attività sportive sono causa di lombalgia, nell’ambito della subacquea ricreativa le cause più frequenti sono le eccessive sollecitazioni meccaniche sul rachide.
Al subacqueo si può scatenare una lombalgia per un carico eccessivo di pesi nella cintura, meglio correggere la pesata e distribuire i pesi (nel gav, nella cintura o mediante l’utilizzo di cavigliere).
Il sollevare bombole di acciaio particolarmente pesanti o in modo non corretto, il risalire in barca a fine immersione con tutta l’attrezzatura o l’indossare l'ARA sono tutte situazioni che sollecitano la colonna vertebrale e che favoriscono la lombalgia.
Viaggiare su barche veloci che impattano sulle onde, trasmettono sollecitazioni meccaniche sul rachide, con deterioramento precoce dei dischi intervertebrali. Anche una posizione non corretta in acqua con l’uso di cinture dei pesi particolarmente pesanti è causa di lombalgia.

Qualora compaia tale sintomatologia il trattamento medico è costituito da: antinfiammatori e miorilassanti. Se la sintomatologia persiste dopo il trattamento con farmaci conviene eseguire delle radiografie del rachide lombare e consultare uno specialista Ortopedico per una migliore valutazione clinica o per eseguire ulteriori accertamenti: TAC, RNM per una visione del canale vertebrale e di eventuali patologie del disco intervertebrale.
Oltre al semplice trattamento farmacologico vi sono altre terapie: Fisioterapie, infiltrazioni di farmaci nel canale vertebrale (Peridurali), l’Ozono terapia e per ultimo l’intervento chirurgico in modo tradizionale o microchirurgico.

La prevenzione mediante un'igiene di vita e di comportamento è sempre da consigliare: evitare il soprappeso, svolgere sempre un’attività ginnico –sportiva cercando di mantenere un buon tono muscolare lombare ed addominale, non sollevare mai i pesi flettendo anteriormente il rachide ma cercando di mantenerlo dritto e sollevandolo con la forza delle gambe.


 « 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | » Torna all'elenco 

Hosted by AstraNet Invia tutti gli SMS che vuoi!

Copyright © 1999 - 2017. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet