Stampa la pagina | Close Window

Bubba (corriere della sera)

Stampato da: MondoMarino.net
Categoria: Biologia Marina
Nome del Forum: Biologia Marina
Descrizione del forum: Qui si parla di tutto ciò che concerne la biologia marina, scambio di conoscenze, richieste e spiegazioni. Un luogo d'incontro per gli appassionati ed i curiosi!
URL: http://www.mondomarino.net/forum/forum_posts.asp?TID=2741
Data di Stampa: 25 Agosto 2019 alle 09:57


Topic: Bubba (corriere della sera)
Postato da: biolokitamarina
soggetto: Bubba (corriere della sera)
Postato in data: 25 Agosto 2006 alle 02:25
Ex trovatello, era stato adottato e cresciuto da un acquario di Chicago
 
 
E' morto Bubba, super-cernia da 70 chili
Il pesce, famosissimo negli Usa, aveva 24 anni. Era stato operato di tumore ed era un beniamino dei bambini malati di cancro
 
Bubba in una foto del Shedd Aquarium, per anni la sua «casa» (dal web)
WASHINGTON (Stati Uniti) - Un pesce dell'acquario di Chicago, famoso per essere stato il primo al mondo in assoluto a essere stato curato con la chemioterapia per un cancro ed a esserne guarito, è morto di vecchiaia. La notizia del suo decesso ha larga eco sulla stampa Usa.
 
EX «TROVATELLO» - «Bubba la cernia» aveva 24 anni e una vita così travagliata alle spalle da renderlo una celebrità fra i visitatori dell'acquario, oltre che un elemento d'ispirazione per i malati di tumore, soprattutto per i bambini. Il grosso pesce, che pesava ben 69,3 chili, era stato abbandonato come un trovatello al javascript:openlink%28%27http://www.sheddaquarium.org/index.html%27%29 - Shedd Aquarium di Chicago nel 1987, quand'era ancora piccolo: i dipendenti lo trovarono dentro un secchio lasciato sul bancone della reception e se ne presero cura. Bubba, che a quei tempi era una femmina, cambiò sesso negli anni '90, come capita frequentemente ad alcune specie di pesci.
CANCRO E CHEMIOTERAPIA - Nel 2001 gli fu diagnosticato un cancro. Due anni dopo, i veterinari dell'acquario presero la decisione senza precedenti di somministrargli la chemioterapia: Bubba guarì dal tumore, che però gli lasciò una visibile cicatrice sulla fronte. Da tre anni a questa parte, dopo l'avvenuta guarigione, l'acquario riceveva continue telefonate di bambini malati di cancro o dei loro genitori che chiedevano notizie sulla salute della «super-cernia»: «Sarà difficile adesso dovere spiegare che Bubba non è più con noi», ha detto George Parsons, direttore dell'acquario.


-------------
Roberta
Biologa Marina

La felicidad para la abeja como el delfin es existir, para el hombre es reconocer la existencia y maravillarse ante ella. -J.Costeau



Risposte:
Postato da: movimento
Postato in data: 25 Agosto 2006 alle 21:25
bellissima storia.....
 
 
grazie per averla condivisa....



Stampa la pagina | Close Window