Invia tutti gli SMS che vuoi!
  Topic AttiviTopic Attivi  Visualizza lista dei Membri del ForumLista Membri  CalendarioCalendario  Ricerca nel ForumCerca  AiutoAiuto    RegistratiRegistrati  LoginLogin
Biologia Marina
 Forum di MondoMarino.net : Biologia Marina : Biologia Marina
Icona di Messaggio Topic: Asterina Gibbosa(Topic Chiuso Topic Chiuso) Rispondi al Topic Posta un nuovo Topic
Autore Messaggio
alessio656
Newbie
Newbie
Avatar

Iscritto dal : 16 Novembre 2006
Status: Offline
Posts: 5
bullet Topic: Asterina Gibbosa
    Postato: 16 Novembre 2006 alle 07:04
L'echinoderma di cui all'oggetto viene identificato come erbivoro da molti testi biologici......
come si spiegano allora varie osservazioni acquariofile che danno per certi diversi "attacchi" a Clavelina lepadiformis . Attacchi nel senso che se ne è cibata. Possibile vi siano delle sottospecie non ancora classificate o che la sua dieta sia più varia di ciò che si pensi?
 
ciao
IP IP tracciato
subpoto
Full Member
Full Member
Avatar

Iscritto dal : 04 Ottobre 2006
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 105
bullet Postato: 17 Novembre 2006 alle 00:45
da una breve ricerca mi risulta che Asterina gibbosa sia praticamente onnivora
 
non ha senso parlare di sottospecie
 
ciao Sandro
Hai un dente solo? Sorridi almeno con quello! (proverbio malgascio)

Sandro
IP IP tracciato
alessio656
Newbie
Newbie
Avatar

Iscritto dal : 16 Novembre 2006
Status: Offline
Posts: 5
bullet Postato: 17 Novembre 2006 alle 02:32
Grazie
ciao
IP IP tracciato
Benthos Studios
Full Member
Full Member
Avatar

Iscritto dal : 19 Febbraio 2006
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 268
bullet Postato: 19 Novembre 2006 alle 09:29
Infatti non ha sottospecie !
Il suo habitat è quanto di più vario esiste in natura : bassifondi sassosi, sabbia con Caulerpa o altre specie di alghe, praterie di P. oceanica o Zostere, fondi a corallligeno, roccie, melma, sabbia fangosa con Peyssonnelia . E' una specie eurialina : è infatti l'unico asteroide a frequentare con assiduità la Laguna di Venezia, dove "sembra prediligere le acque meno salse" (Vatova). Si nutre di invertebrati diversi quali bivalvi in genere, lepadi, briozoi, pennatule, spugne e sinascidie . Vive molto bene in acquario dove ederisce al vetro estroflettendo lo stomaco per catturare i microrganismi presenti . Si muove a 2 - 5 cm. al minuto . La sua riproduzione ha luogo da aprile a tutto giugno .
Come già citato non esistono sottospecie ma una razza Atlantica, studiata da Cuénot (Plymouth : 1887-'98) per il suo spiccato ermafroditismo, rispetto agli esemplari studiati in Italia da Bacci (Napoli : Lago Fusaro : 1949-'51), definiti da Bacci "esemplari non bilanciati" . In un primo momento gli esmplari del Fusaro (NA) furono scambiati per A. pancerii (Cognetti, 1958) a causa del loro colore verde cupo .
A tale proposito si ricorda che il colore di A. gibbosa è qunto di più vario esista : rossiccio, olivastro, verdognolo, verde scuro, rosato-arancio .
Le Asterine del Mar Ligure sono un caso a parte (vedi Tortonese, 1932) .
Individui esameri o tetrameri non sono rari .
Una curiosità : le A. gibbose segnalate da Russo (1935) nel Canale di Suez non sono altro che la comune specie, sempre del Mar Rosso, A. burtoni (Gray) .

Spero di essere stato esauriente .

Saluti
Benthos Studios
IP IP tracciato
Rispondi al Topic Posta un nuovo Topic
Versione stampabile Versione stampabile

Vai al Forum
Non puoi postare nuovi topic in questo forum
Non puoi rispondere ai topic in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Non puoi creare sondaggi in questo forum
Non puoi votare i sondaggi in questo forum



Questa pagina è stata generata in 0,060 secondi.

Copyright © 1999 - 2011. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione in qualsiasi formato, e su qualsiasi supporto, di ogni parte di questo sito senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
Sito realizzato da Mauro ROMANO, fotografie dei rispettivi fotografi.
Service Provider AstraNet